Comunicato stampa n.699 (75-2017)

Da oggi, 9 ottobre, tre scuole d’infanzia comunali dell’Unione delle Terre d’Argine (Arcobaleno e Peter Pan di Carpi e Sergio Neri di Campogalliano) accolgono sei insegnanti provenienti dalla Svezia e otto insegnanti provenienti dalla Slovenia, nell’ambito del progetto Erasmus+ What’s up in education: new models for future pre school-services (Cosa accade in educazione: nuovi modelli per futuri servizi 0/6). Questa esperienza (che si definisce ‘job shadowing’) in particolare si caratterizza come un periodo di reciproco scambio e conoscenza di buone pratiche al fine di cogliere, da altre realtà educative e culturali, aspetti interessanti per aumentare la qualità dei propri servizi educativi 0-6.
La Presidente e Assessore all’Istruzione dell’Unione Paola Guerzoni, ricordando che le periodiche indagini svolte tra gli utenti ci restituiscono la conferma della alta qualità dei nidi e delle scuole del nostro territorio, esprime la sua soddisfazione per lo svolgimento di questo progetto Erasmus+. “Esso - afferma Guerzoni - è l’occasione per ridefinire, nel confronto con altre realtà europee,  la qualità delle nostre azioni educative e rimanere sempre attenti ai cambiamenti senza fossilizzarci nei traguardi raggiunti: inoltre, per le nostre insegnanti, è l’opportunità di condividere con colleghi provenienti da culture e formazioni diverse le buone pratiche e le motivazioni del proprio agire pedagogico.”
Sarà una settimana ricca di riflessioni, curiosità e opportunità quelle che vivranno queste insegnanti straniere nelle Terre d’Argine: esse lavoreranno ogni giorno fianco a fianco con le insegnanti nelle nostre scuole, avranno la possibilità di confrontarsi e condividere punti di vista, strategie, modalità e programmi.
Dopo questo periodo di ‘job shadowing’ (che fa seguito all’esperienza fatta in Svezia da cinque nostre insegnanti nelle scorse settimane) le insegnanti dell’Unione coinvolte nel progetto saranno protagoniste dell’ultimo periodo di scambio dal 12 al 19 novembre prossimo in Slovenia.

Per saperne di più visita il sito del progetto www.whatsupineducation.eu/, a cui si può accedere anche dal sito www.servizi06.terredargine.it/progetti/98-erasmus.