Comunicato stampa n.706 (82-2017)

Nei quattro comuni dell’Unione delle Terre d’Argine (Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera) è in partenza pagoPA, il nuovo sistema che rende più semplice e sicuro pagare i servizi alla pubblica amministrazione. Sicuro e affidabile, semplice e intuitivo, flessibile e trasparente.

pagoPA è una nuova modalità per pagamenti online che consente di risparmiare tempo e denaro ai cittadini e all’amministrazione pubblica. L’Unione delle Terre d’Argine infatti ha sviluppato assieme ai quattro Comuni membri (tra i primi in Italia) un piano di attivazione progressivo del sistema pagoPA che prevede la copertura di tutti i servizi entro il prossimo gennaio, almeno 60 casistiche diverse.

Ma a cosa serve questo nuovo sistema?

pagoPA garantisce a privati e aziende sicurezza e affidabilità nei pagamenti, semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento, trasparenza nei costi di commissione. pagoPA garantisce invece alle pubbliche amministrazioni certezza e automazione nella riscossione degli incassi; riduzione dei costi e standardizzazione dei processi interni; semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

Che cosa si può pagare con pagoPA? pagoPA ti permette di pagare utenze, rette, quote associative, bolli e qualsiasi altro tipo di versamento dovuto alla pubblica amministrazione, sia centrale che locale, ma anche verso altri soggetti, come le aziende a partecipazione pubblica, le scuole, le Università, le Azienda Sanitarie Locali. Dalla TARI alle multe, passando per le tasse scolastiche e altri tributi locali, pagoPA punta a diventare il punto unico di pagamento per tutti i cittadini.

Il nuovo sistema, realizzato da Agenzia per l’Italia Digitale-AgID (www.agid.gov.it/) secondo i dettami del Codice dell’Amministrazione Digitale, consente il pagamento delle fatture attraverso un maggior numero di canali permettendo di effettuare versamenti tramite il sito web dell’Unione delle Terre d’Argine (www.terredargine.it) e i siti dei quattro Comuni membri, lo sportello con operatore e i bancomat delle banche aderenti, l’home banking (cercando Circuito CBILL oppure PagoPA oppure IUV): e ancora le tabaccherie aderenti al servizio ITB, i supermercati convenzionati e gli sportelli Sisal oltre che i punti Lottomatica. Sarà possibile scegliere l’intermediario che permette il pagamento con i minori costi o il servizio più veloce.