Documento aggiornato in data 8.09.11: i nuovi importi sono validi per i depositi o richieste di istanze di autorizzazione presentati dal 18/08/201

Prog. n. 2271/2016 Giunta della Regione Emilia Romagna 21/12/2016
Oggetto: Definizione del Rimborso forfettario COD. DOC. GPG 2016/2398

PAGAMENTO DEL RIMBORSO FORFETTARIO PER AUTORIZZAZIONE  SISMICA E DEPOSITO DEL PROGETTO ESECUTIVO RIGUARDANTE LE STRUTTURE

La richiesta di autorizzazione sismica e il deposito del progetto strutturale sono accompagnati dalla ricevuta dell'avvenuto versamento del rimborso forfettario.

ATTENZIONE IL PAGAMENTO SI EFFETTUA ESCLUSIVAMENTE CON BONIFICO SUL C/C DELL'UNIONE DELLE TERRE D'ARGINE IBAN IT76K0200823307000040600627

IMPORTI

AUTORIZZAZIONE (art. 11) DEPOSITI (art. 13)
Tipo di intervento Importo in euro Tipo di intervento Importo in euro
- Nuova costruzione;
- Interventi di adeguamento con ampliamento;
- Interventi di adeguamento con sopraelevazione
480,00 - Nuova costruzione;
- Interventi di adeguamento con ampliamento
150,00
- Altri interventi di adeguamento;
- Interventi di miglioramento;
- Interventi di riparazione o intervento locale
360,00 - Altri interventi di adeguamento;
- Interventi di miglioramento;
- Interventi di riparazione o intervento locale
100,00
- Varianti sostanziali a progetti autorizzati 180,00 - Varianti sostanziali a progetti depositati 50,00
Rinnovo titolo abilitativo sismico in forma semplificata 100,00 Rinnovo titolo abilitativo sismico in forma semplificata 50,00

Dal momento che il Titolo IV della L.R. n. 19 ha applicazione già dal 14 novembre 2009 per gli interventi di cui all'art. 11, comma 2, si precisa che per tali interventi il rimborso forfettario delle spese istruttorie è dovuto dalla medesima data.

Ai fini dell'applicazione della presente tabella nell'intervento principale si intendono compresi:
  • modesti interventi locali funzionalmente connessi all'intervento principale;
  • eventuali pertinenze, come definite nell'ALL. A alla deliberazione assembleare n.279 del 2010 ("Opera edilizia di modeste dimensioni all'interno del lotto, legata da un rapporto di strumentalità e complementarietà funzionale rispetto alla costruzione principale.La pertinenza consiste in un servizio od ornamento dell'edificio principale già completo ed utile per sé"), che non comportino la realizzazione di un volume superiore al 20% del volume dell'edificio principale e rientrino nei limiti dimensionali definiti per gli interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici (D.G.R. n.687 del 2011);
  • interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici (D.G.R. n.687 del 2011).

Il rimborso non è dovuto per gli interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici anche nel caso in cui siano attuati autonomamente e per le varianti non sostanziali.

QUANDO SI PAGA

Si paga prima della presentazione; al momento della presentazione della domanda o del deposito
del progetto strutturale occorre presentare l'attestazione di avvenuto pagamento.

DOVE SI PAGA

Il pagamento del contributo deve essere effettuato, IN UNICA SOLUZIONE, tramite BONIFICO BANCARIO da accreditarsi sul conto corrente bancario

c.c. n. 40600627 intestato a Unione delle Terre d'Argine
(IBAN IT76K0200823307000040600627)

avendo cura di specificare nella causale: "SISMICA, COGNOME e NOME del titolare e UBICAZIONE dell' INTERVENTO" (Comune di riferimento e Numero del titolo abitativo).
Qualora la domanda di autorizzazione sismica riguardi un impianto produttivo e sia presentata all'interno del procedimento unico, il versamento deve essere effettuato comunque sul conto corrente di cui sopra prima della presentazione della domanda unica con la medesima causale.

NORME DI RIFERIMENTO
Legge regionale n. 30/10/2008 n.19
Deliberazione di Giunta regionale n.1804 del 03/11/2008

CONTATTI
Struttura Tecnica Competente in Materia Sismica
via Peruzzi n°2 (primo piano)
e-mail: -
Referente Segreteria Sismica: Daniela Gasparini
tel.: 059 649077