Ufficio Casa - Via S.Rocco, 5 - tel. 059/649933
Orario: martedì, mercoledì, giovedì e sabato 8.30/12.30. Martedì e giovedì 14.00/17.00
 

Uno degli strumenti di risposta all'emergenza abitativa è l'assegnazione di case popolari. La Regione stabilisce i requisiti per l'accesso e la permanenza da parte dei cittadini in alloggi di edilizia residenziale pubblica, nonché i criteri generali per la determinazione del canone d'affitto mentre ai Comuni ne compete la regolamentazione (sull'accesso, la gestione e l'uso)

I Comuni, che sono i proprietari degli alloggi, con propri regolamenti dettagliano le procedure ed i criteri per l'accesso all'assegnazione degli alloggi e per la loro gestione.
Per ottenere l'assegnazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica è necessario presentare domanda presso il Comune di residenza o dove si svolge l'attività lavorativa.
Il Comune predispone ed aggiorna semestralmente le graduatorie per l'assegnazione degli alloggi.

REQUISITI PER L'ACCESSO 
Regolamento per l'assegnazione di alloggi di edilizia agevolata in locazione permanente

COME ACCEDERE
presentare domanda, previo appuntamento anche telefonico, da fissare tramite Sportello Casa o Sportello Sociale Nemo per Carpi o presso i Servizi Sociali di Campogalliano, Novi di Modena o Soliera per i rispettivi territori dell'Unione Terre d'Argine

COSA OCCORRE
- attestazione ISE/ISEE in corso di validità
- contratto di locazione e aggiornamento del canone annuo di locazione
- in caso di sfratto o separazione legale, in presenza di invalidità o di residenza in altro Comune e attività lavorativa principale o esclusiva nel Comune oggetto della richiesta, le condizioni dovranno essere opportunamente documentate.
- Documento di identita’
- Permesso di Soggiorno UE per soggiornati di lungo periodo o permesso di soggiorno almeno biennale.

TEMPI E MODI DI RISPOSTA
- raccolta delle domande
- Aggiornamenti delle graduatorie (semestrali)
- assegnazione degli alloggi, in base alla graduatoria

SCADENZA
Le domande raccolte entro il 31 dicembre e 30 giugno concorrono all'assegnazione degli alloggi del semestre successivo.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Legge Regionale n. 24 dell’8.08.2001 così come modificata e integrata dalla Legge Regionale n. 24 del 13.12.2013, dalla Delibera dell’Assemblea Legislativa 9 giugno 2015 e dalla delibera di Giunta Regionale n. 894 del 13 giugno 2016.

PER INFORMAZIONI E APPUNTAMENTI
Sportelli Sociali Territoriali
Sportello Casa