Comunicato stampa n.686/a-b (62/a-b-2017)

Proseguono anche nel mese di agosto le attività della Polizia municipale delle Terre d’Argine per fare rispettare le norme del Codice della strada e dei Regolamenti di Polizia urbana. Negli ultimi giorni in particolare nel territorio di Carpi ha sequestrato quattro veicoli perché privi di assicurazione: (sanzione pecuniaria 849 euro, riducibile del 30% se pagata entro 5 giorni) e ha fermato un automobilista per guida in  stato di ebbrezza: è accaduto sabato 19 durante un normale servizio di polizia stradale in via Giovanni XXIII: il guidatore, un trentenne piemontese, era su un veicolo Fiat Bravo e già dai primi accertamenti appariva in stato di ebbrezza. Lo stesso veniva sottoposto a verifica con l’etilometro dalla quale risultava un tasso alcolico nel sangue di oltre 1.80, valore questo di oltre tre volte superiore il limite consentito. La Polizia Municipale ha quindi immediatamente disposto il sequestro del mezzo ai fini della confisca e denunciato il conducente per guida in stato di ebbrezza con ritiro della patente ai fini della sospensione (la cui durata sarà definita dall’autorità giudiziaria).
Sempre nel corso dei giorni scorsi la Polizia Municipale delle Terre d’Argine ha poi sanzionato sempre nel territorio di Carpi una persona che aveva acceso un fuoco a pochi metri dalla sede stradale (il fumo invadeva la strada)  e ometteva di presidiarlo e sanzionato il conducente di un trattore agricolo che aveva sparso sulla sede stradale di via Della Rosa un liquido oleoso e pericoloso per la sicurezza della circolazione. La strada è stata chiusa per consentirne la pulizia agli addetti di Aimag.
Sono stati compiuti infine diversi controlli nella zona della stazione ferroviaria e dei parchi Berlinguer, Rimembranze, Giotto, Doria, Mazzali e Pertini.

Nei giorni scorsi la Polizia Municipale dell’Unione delle Terre d’Argine nel territorio di Campogalliano ha visto uomini e donne del Corpo impegnati in numerosi controlli: in particolare sono proseguiti i consueti controlli ai veicoli pesanti diretti in Dogana assieme al Ministero dell'Interno: 13 veicoli stranieri sono stati controllati rilevando in totale 6 violazioni dei tempi di guida e riposo e 8 violazioni per inefficienza dei veicoli. Uno dei Tir è stato sospeso dalla circolazione per gravi problemi al sistema frenante. E’stato poi sanzionato un uomo che faceva il bagno ai laghi Curiel (dove vige il divieto di balneazione) e infine tre multe sono state date dalla Polizia Municipale ad altrettante persone che lasciavano vagare i cani senza guinzaglio (due dei cani erano di razza tipo pitbull).