Comunicato stampa n.770 (46-2018)


Nelle prime ore di oggi, 29 giugno, è stato eseguito un controllo congiunto di uomini della Polizia Municipale dell'Unione delle Terre d'Argine e di personale ispettivo dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro (ITL) di Modena presso un forno situato nel territorio di Soliera. Durante il controllo è stata accertata la presenza di due lavoratori irregolari ed è stato conseguentemente avviato il procedimento sanzionatorio a carico del titolare dell’attività a cura dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro; la Polizia Municipale ha eseguito il controllo di competenza in materia di polizia commerciale.
A seguito dell’ispezione ed in relazione al numero di lavoratori in ‘nero’ presenti sul posto, l’ITL di Modena ha emanato il provvedimento cautelare di sospensione dell'attività imprenditoriale previsto dal Testo Unico della Sicurezza. Oltre a questo provvedimento (per la cui revoca è richiesta la regolarizzazione dei lavoratori ed il pagamento di una somma pari a 2.000 euro) verranno contestate al datore di lavoro circa 10.000 euro di sanzioni amministrative e le violazioni penali conseguenti alla mancata verifica dell’idoneità al lavoro notturno dei lavoratori irregolari.
“La Polizia Municipale delle Terre d’Argine – spiega l’assessore Roberto Solomita – non compie solo attività inerenti al rispetto delle norme del Codice della strada ma si occupa anche di fare rispettare le regole in ambito commerciale e del contrasto al lavoro nero con una sezione dedicata a questo fine. Un lavoro complesso, svolto in collaborazione tra i diversi organi deputati al controllo della legalità in ambito economico-commerciale, ma che dà frutti. I controlli congiunti in questo campo proseguiranno”.