Comunicato stampa n.787 (63-2018)

Nell'ambito del progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna REBAF (Recupero Energetico Biomasse Alvei Fluviali) di cui l’Unione delle Terre d'Argine è partner, l’Unione ospiterà sabato 26 ottobre una tappa del Climathon, evento mondiale promosso dal programma europeo Climate-KIC. Climathon è una vera e propria maratona di 24 ore che si terrà in contemporanea in 250 città nel mondo e in oltre 70 paesi. Lo scopo è quello di unire imprenditori, ricercatori, innovatori e studenti al fine di trovare soluzioni per fronteggiare i cambiamenti climatici. Idee che abbiano un impatto immediato e concreto.
La sfida che verrà lanciata nel nostro territorio porta il titolo comunità resilienti nell'Unione Terre d’Argine: alla ricerca di idee per rispondere alle sfide di clima, ambiente ed energia del nostro territorio. Si potrebbe parlare in questo caso di un ‘grande laboratorio di politica partecipata’ nel quale accademici, esperti del Consorzio della Bonifica, della Protezione Civile e semplici cittadini potranno dare il proprio contributo per migliorare le nostre città e renderle più sicure. Il meccanismo del Climathon è semplice: i partecipanti, armati di computer, sacchi a pelo ed ettolitri di caffè, a partire dalle ore 10 e dopo una breve formazione e un momento di brain storming avranno tutta la giornata e la notte tra il 26 e il 27 ottobre per lavorare, anche grazie alle microconsulenze dei vari esperti e consulenti presenti. Nelle prime ore del mattino successivo poi le idee partorite verranno presentate sino a decretare un vincitore il quale avrà la possibilità di trascorrere un periodo presso un incubatore universitario. La partecipazione è gratuita, incluso pasti. Per partecipare occorre iscriversi al sito Internet climathon.
climate-kic.org/en/carpi. Sede del Climathon sarà la sala al piano terra del Palazzo della Pieve, in piazzale Re Astolfo a Carpi.

Sabato 27 ottobre, all’Auditorium S.Rocco di Carpi, alle ore 9.30 è previsto poi un convegno pubblico sul tema Cambiamenti climatici, adattamento e pratiche di protezione civile organizzato dall’Ufficio di protezione civile dell’Unione delle Terre d’Argine. Fra i relatori Sergio Castellari dell'Agenzia Europa per l'Ambiente, Andrea Duro del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile (si allega programma), Durante il convegno verranno presentate le idee progettuali  emerse durante il Climathon del giorno precedente. Al progetto migliore verrà assegnato il premio di 2.000 euro messo a disposizione dalla Fondazione CR Carpi.