Comunicato stampa n.795 (71-2018)


Nel mese di novembre è stato stipulato un innovativo accordo di rete tra il Centro Provinciale di Istruzione per gli Adulti (C.P.I.A. 1-Modena), sede di Carpi, gli Istituti Comprensivi, le scuole secondarie di 2° grado, formazione professionale e il settore Istruzione dell’Unione delle Terre d’Argine. L’accordo prevede che i ragazzi neoarrivati in Italia da paesi stranieri, a partire dal 14° anno di età, possano essere orientati, in un unico momento e alla presenza dei referenti delle scuole secondarie di 2° grado e della formazione professionale, verso l’iscrizione alla scuola che risponda alle aspettative dei ragazzi stessi e delle famiglie, nel rispetto dei limiti di capienza delle varie scuole.
Il C.P.I.A. grazie a tale accordo, inoltre, offre ai ragazzi neorrivati la possibilità di apprendere la lingua italiana, per tre mattine a settimana, a supporto della loro iscrizione presso una scuola secondaria di 2° grado o della formazione professionale. I ragazzi che in virtù dell’accordo di rete dal mese di novembre, e per l’intero anno scolastico, usufruiscono di tale opportunità sono 30. Chi dovesse arrivare in corso d’anno potrà essere coinvolto in tali percorsi a seconda del livello di scolarizzazione e di competenza linguistica. Gli obiettivi principali dell’intesa sono: favorire l'inserimento scolastico; favorire l'apprendimento della lingua come mezzo di inserimento sociale e scolastico; favorire l'autostima dei ragazzi che vivono fragilità dovute al nuovo contesto di inserimento; garantire un intervento immediato e coerente che sia in grado di rispondere alle esigenze degli studenti; strutturare una rete sempre più salda tra le scuole, che sia in grado di intercettare e rispondere ai bisogni degli studenti.
Ad un anno dall’inaugurazione della nuova sede in via Nuova Ponente a Carpi, l’offerta formativa prevista per gli adulti è articolata in 12 classi di insegnamento della lingua italiana articolata in vari livelli (in base alla classificazione europea) e riconosciuti come titoli validi legalmente e 4 classi di scuola media che coinvolgono anche adulti con cittadinanza italiana. Gli studenti iscritti a tali corsi sono, attualmente, 344.
Infine il C.P.I.A. ha stipulato ulteriori accordi di collaborazione con il progetto “Ero Straniero” per realizzare azioni congiunte finalizzate all’apprendimento della lingua italiana per adulti e supporto estivo a ragazzi delle scuole superiori, e con le tutte le scuole di ogni ordine e grado del distretto, con numerose agenzie formative del terzo settore e con l’Unione delle Terre d’Argine per mettere in campo azioni coordinate e laboratori ali contro la dispersione scolastica, all’interno del progetto provinciale “Diritto al futuro” (finanziato dell’Impresa Sociale “Con i bambini” e rivolta a bambini e ragazzi da 11 a 17 anni).
Il ruolo del C.P.I.A. nelle politiche educative del territorio è supportato dal costante e lavoro di una commissione tecnica del Patto per la Scuola, formata da insegnanti ed operatori dell’ente locale che nella prevenzione della dispersione scolastica e nell’educazione degli adulti hanno individuato un prioritario ambito d’intervento.

Visite: 442

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto