Da lunedì 52 gruppi di bimbi in otto sedi
Sono aperti tutto luglio e tre settimane in agosto


Sono state tutte accolte le domande per i centri estivi dedicati ai bambini dai 3 ai 6 anni: ben 258, nei Comuni dell’Unione Terre d’Argine (166 a Carpi, 34 a Campogalliano, 43 a Soliera e 15 a Novi) senza necessità di graduatoria.

Da lunedì 15 giugno, giorno di apertura dei centri, gli iscritti saranno distribuiti in otto sedi e divisi in 52 gruppi da cinque bambini, come previsto dalle norme: in particolare sono già stati organizzati 33 gruppi a Carpi su cinque sedi (scuole d’infanzia “Peter Pan“,“Arcobaleno“,“Zigo Zago“,“Balena Blu“ e “Girasoli“), sette gruppi a Campogalliano (“Sergio Neri”), nove a Soliera (nido d’infanzia “Arcobaleno”) e tre a Rovereto (nido “Girotondo” e scuola d’infanzia “Gilioli”).

In luglio ci sarà un lieve incremento di iscritti, mentre il numero calerà in agosto (una settantina di iscritti per le tre settimane di apertura), quando saranno attivate due sedi a Carpi che accoglieranno un massimo di 15 gruppi per tutta l’Unione. Il mese di settembre, riservato ai bambini di 4 e 5 anni iscritti alla scuola d’infanzia statale, sarà organizzato in 11 gruppi su due scuole d’infanzia statali a Carpi, e cinque gruppi a Soliera (presso la “Muratori”).

I gruppi sono stati composti tenendo conto il più possibile del nido o della scuola di provenienza, dell’età dei bambini e dell’orario richiesto. I centri 3-6 anni infatti, per rispondere alle richieste delle famiglie, offrono una fascia oraria molto ampia: dalle 7:30 alle 18:15. Fino a metà luglio sarà impiegato anche personale educatore e insegnante dell’Unione grazie all’accordo sindacale firmato martedì scorso, poi sarà il personale della cooperativa Accento che gestirà i mesi successivi.

Oltre agli otto centri estivi gestiti direttamente o in appalto dall’Unione, nei quattro Comuni sono già stati o verranno avviati anche altri centri estivi gestiti da privati (associazioni, parrocchie, polisportive, società sportive): 44 in tutto, dei quali 30 a Carpi, due a Campogalliano, quattro a Novi e otto a Soliera. Otto di questi centri privati riguardano la fascia 3-6 anni e saranno gestiti in prevalenza dalle scuole private paritarie, gli altri sono rivolti a bambini da 6 ai 14 anni (iscritti alle scuole primarie e secondarie).

Visite: 284