Controlli della Polizia Locale per il progetto “Scuole sicure”
Le dosi nel sottofondo di un contenitore metallico

 

La Polizia Locale ha denunciato un minore per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, e resistenza a pubblico ufficiale: il ragazzo era stato fermato in via Peruzzi, durante uno dei periodici controlli anti-droga in zona scolastica, nell’ambito del progetto “Scuole Sicure” della Prefettura.

 

Al minorenne, residente a Carpi, sono state trovate cinque dosi di marijuana, già suddivise in singole bustine di plastica, abilmente occultate nel doppiofondo di un contenitore metallico tipo scatola per caramelle. Nel seguito della perquisizione gli agenti in borghese gli hanno trovato addosso altra sostanza, e denaro ritenuto provento dello spaccio. Data l'età, il giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna.

 

Nel corso della stessa operazione, sono stati effettuati ulteriori controlli nei pressi degli ingressi scolastici e nei parchi adiacenti al Centro storico, in seguito ai quali la Polizia Locale ha sequestrato altra sostanza stupefacente, e segnalato alla Prefettura due minori trovati in possesso di marijuana per uso personale.

 

«Il progetto “Scuole Sicure” - ricorda Mariella Lugli, Assessore alla Sicurezza – si articola su vari livelli: oltre ai controlli sul territorio, comprende la video-sorveglianza, con otto telecamere installate intorno ai plessi, e anche formazione e prevenzione, con iniziative dentro le scuole, coinvolgendo insegnanti e studenti.»

Visite: 46

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto