Contro le truffe, in Unione un progetto innovativo primo in Italia

 

non mi freghi

Un progetto innovativo, il primo in Italia, per attirare l’attenzione ed il contrasto contro truffatori e imbroglioni e contro le troppe pratiche commerciali scorrette, fenomeni che potrebbero sembrare minori, ma che viceversa generano incertezza, disagio, senso di inadeguatezza. È stata presentata l'iniziativa chiamata “Non mi freghi” realizzata dai volontari del Controllo di Vicinato e da Federconsumatori Modena, in costante relazione con l'Unione Terre d’Argine (Carpi, Soliera, Novi e Campogalliano), e con la collaborazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia e della prefettura di Modena. Il progetto è stata presentato, alla presenza del prefetto di Modena, Pierluigi Faloni, del prefetto Antonio Apruzzese, già direttore nazionale della Polizia Postale, del Prof. Giacomo Cabri di Unimore, del presidente dell’Unione Terre d’Argine, del Sindaco di Soliera Dott. Roberto Solomita, del Comandante della Polizia Locale Terre d’Argine, Dott. Davide Golfieri, del presidente di Aimag, Gianluca Verasani e del presidente della Associazione Nazionale Controllo del Vicinato, Leonardo Campanale.

È necessario, quindi, non far sentire sole le persone che incappano in truffe, furti e imbrogli vari, ed accompagnarle nei percorsi di denuncia e di recesso; assistere le persone, indicare delle opportunità, fare rete tra le diverse iniziative già previste dai Comuni e da altri soggetti a sostegno delle persone vittime di furti.

Per il contrasto alle truffe online sono previsti, inoltre, particolari momenti formativi aperti a tutti e disponibili sulla nuova piattaforma https://www.cdv.community

 

Visite: 1201