Presentato il nuovo bando: domande dal 21 dicembre al 4 gennaio
Fino a 500€ a nucleo, in base ai componenti

 

18 Dicembre 2020
Oltre mezzo milione di euro in buoni spesa per chi ha difficoltà occupazionali causa emergenza Covid: sono i fondi del Governo, integrati con stanziamenti locali, che i Comuni di Carpi, Campogalliano e Novi gestiranno per i propri residenti nell'edizione 2020 del progetto. Il nuovo bando è stato presentato questa mattina in un conferenza stampa on-line dall'Assessore ai Servizi Sociali dell'Unione, Alberto Bellelli, con le assessore comunali al Sociale: si potrà fare domanda dal 21 dicembre al 4 gennaio 2021.



Chi avrà i requisiti (residenza in uno dei tre comuni e situazione di difficoltà lavorativa per gli effetti della pandemia) potrà ricevere da 150 a 500 euro, in base al numero di componenti il nucleo familiare. La graduatoria finale terrà conto in modo prioritario di chi nel 2020 non ha percepito altre forme di sostegno pubblico (reddito di cittadinanza, REI, Naspi, cassa integrazione e altre superiori a 6.000 euro) e di chi non ha rendite immobiliari o mobiliari superiori a 5.000 euro alla data del 30 novembre scorso.Le autocertificazioni relative ai redditi e alle dichiarazioni patrimoniali saranno controllate dalla Guardia di Finanza.



Per quanto riguarda il Comune di Carpi, la cifra è quasi 400mila euro: si tratta di oltre 15mila buoni, del valore di 25 euro ciascuno, spendibili nei negozi convenzionati con “Day Ristoservice Spa“ (lo stesso fornitore dell'anno scorso). La cifra disponibile – per l'esattezza 399.218€, Iva e commissioni incluse – comprende anche 18mila euro (735 buoni) da precedente stanziamento comunale. Inoltre è possibile donare ulteriori risorse per questa finalità, sul conto corrente della tesoreria del Comune di Carpi: Iban IT49C0200823307000028474373 causale “Emergenza alimentare Covid 19“. Per il Comune di Novi saranno disponibili 61.450€ (dei quali 1.200 grazie a donazioni arrivate sul conto corrente del Comune). Per il Comune di Campogalliano 46mila (anche qui è possibile incrementare il fondo con donazioni: Iban IT08P0503466670000000009020, causale “Comune di Campogalliano - Emergenza Coronavirus”) per un totale, nei tre comuni, di 506mila euro.



Regolamento integrale e modalità per la domanda sono reperibili sui siti Internet dell'Unione e dei Comuni.



Per informazioni:
Carpi 059649644/29/24 (Sportello sociale) o 059649272 (Centro famiglie);
Campogalliano 059899441/64 (Servizi sociali);
Novi 3351426032 (Servizi sociali)

Visite: 768

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto