Avvicendamento fra i Sindaci dei quattro comuni
Fino alle amministrative di Novi, giugno 2022

 

Avvicendamento di cariche nella Giunta dell'Unione Terre d'Argine: Enrico Diacci, primo cittadino di Novi, è il nuovo Presidente, e lo resterà sino alla fine del proprio mandato da Sindaco (giugno 2022).

 

Per il principio di turnazione concordato a inizio legislatura, la Presidenza sarebbe toccata ad Alberto Bellelli, ma i quattro sindaci hanno fatto questa scelta perché diversamente Diacci avrebbe terminato il quinquennio a Novi senza essere presidente dell'Unione – perché appunto le amministrative a Novi saranno l'anno prossimo, mentre gli altri tre Consigli comunali saranno rinnovati nel 2024.

 

«La scelta – sottolinea il Presidente uscente, Roberto Solomita – è anche frutto dello spirito di collegialità, cooperazione e reciproca fiducia che la Giunta dell'Unione ha dimostrato di avere in questi anni, lontana dalla conflittualità presente purtroppo in altre Unioni.»

 

Per quanto riguarda la distribuzione delle deleghe, vengono confermate quelle detenute fino a oggi: Servizio Informativo Associato, Bilancio e Tributi, Riordino e Innovazione Istituzionale a Enrico Diacci; Servizi Sociali e Sanitari ad Alberto Bellelli Sindaco di Carpi, che resta anche Vice-Presidente; Sicurezza e Legalità, Protezione Civile, Personale e Organizzazione, SUAP, Progetto Coordinamento del Territorio e Centrale Unica di Committenza a Roberto Solomita, primo cittadino di Soliera; Servizi Educativi e Scolastici, Pari Opportunità, e Coordinamento delle Politiche Giovanili a Paola Guerzoni, Sindaco di Campogalliano.

Visite: 460

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto