Inseguito e multato da agenti motociclisti della Polizia Locale
Sanzione di 500 euro e fermo del mezzo

 

La Polizia Locale ha inseguito e fermato un ventenne che sfrecciava a cento chilometri orari, su una “Vespa 50” risultata truccata: gli agenti del Gruppo motociclisti gli hanno comminato una sanzione di 500 euro, per l'eccesso di velocità e il ciclomotore non rispondente alle caratteristiche tecniche originali; il mezzo è stato sottoposto a fermo.

 

Con l'inseguimento, avvenuto nelle vie cittadine, la Polizia Locale ha posto fine a un comportamento pericoloso per lo stesso conducente e soprattutto per gli altri utenti della strada.

 

Gli accertamenti tecnici sulla “Vespa” hanno consentito di riscontrare sostanziali modifiche: al cilindro, che era stato quasi triplicato (135 cc anziché i 50 cc di fabbrica), al carburatore e alla marmitta, sostituita con una non omologata.

 

Da qui i provvedimenti del fermo e della sanzione per «circolazione a velocità elevata con ciclomotore non rispondente alle caratteristiche tecniche costruttive.»

Visite: 61

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto