L’appuntamento è per lunedì 12 dicembre 2022, ore 17.30, presso la Sala del Consiglio Comunale di Carpi. Nell’occasione saranno presentati, a soli sei mesi dal suo lancio, i risultati della prima sperimentazione del Portale Servizi di Welfare Aziendale - Territoriale, promosso dall’Unione dei Comuni delle Terre d’Argine.

L’appuntamento è per lunedì 12 dicembre 2022, ore 17.30, presso la Sala del Consiglio Comunale di Carpi. Nell’occasione saranno presentati, a soli sei mesi dal suo lancio, i risultati della prima sperimentazione del Portale Servizi di Welfare Aziendale - Territoriale, promosso dall’Unione dei Comuni delle Terre d’Argine.

Il Portale on-line di Welfare a km0, avviato due anni fa dalla Rete e coordinato da Focus Lab, ha l’obiettivo di incrociare meglio la domanda e l’offerta di servizi di Welfare integrativo, ovvero quelli delle imprese e quelli delle organizzazioni del territorio, per i loro dipendenti e le loro famiglie. E’ uno dei pochi su scala nazionale con ambito aziendale - territoriale: 90 servizi (suddivisi in 10 macro-aree e 50 tipologie), offerti da circa 40 organizzazioni del territorio, a cui aderiscono 13 aziende di vari settori industriali del territorio dell’Unione.

La realizzazione del Portale è stata il frutto di una serie di attività: ingaggio di vari attori locali, mappatura sul territorio di organizzazioni che offrono servizi, classificazione per bisogni,
costruzione del Portale digitale, promozione e adesione aziende del territorio, divulgazione dei servizi verso i dipendenti, valutazione finale con imprese e organizzazioni che offrono servizi.

Ma quali sono i vantaggi del portale Servizi di Welfare Aziendale - Territoriale?
Se parliamo di aziende private, sicuramente la possibilità di ampliare possibili servizi di Welfare ai dipendenti (e alle loro famiglie), ad esempio attraverso sconti dedicati grazie ad un’offerta locale. Per i dipendenti, la possibilità di avere risposte a bisogni di varia natura (cura, salva-tempo, conciliazione, formazione, etc), a prezzi inferiori. Se invece facciamo riferimento alle organizzazioni, l’opportunità di ampliare e qualificare la loro gamma di servizi oltre a creare impatti positivi sul territorio. Infine, per i Comuni, la possibilità di valorizzare e integrare i propri servizi di Welfare sul territorio con nuove sperimentazioni e partnership.


Il Forum, in programma per il prossimo lunedì, sarà introdotto e coordinato da Tamara Calzolari, assessore al Sociale del Comune di Carpi, mentre i risultati della sperimentazione del Portale saranno illustrati da Walter Sancassiani, di Focus Lab. A seguire sono previste le testimonianze di esperienze di welfare di alcune aziende locali che hanno aderito al progetto e la testimonianza di un’azienda che opera fuori dal nostro contesto regionale, Save The Duck SpA B Corp, illustrata da Silvia Mazzanti, Sustainability Manager. E a proposito di Regione, concluderà i lavori l’assessore al Welfare della Regione Emilia-Romagna, Igor Taruffi. 


Per partecipare all’iniziativa basta iscriversi a questo indirizzo: retewelfareterredargine@gmail.com 


Per informazioni sul progetto: www.terredargine.it/servizi/pari-opportunita-utda/retewelfare e www.retewelfareterredargine.it

 

 

 

Visite: 303

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto