Bando di ammissione a contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza
Presentazione domande entro e non oltre lunedì 30 novembre 2020

                 


L’Unione Terre d’Argine, nel quadro delle proprie attività istituzionali, al fine di garantire condizioni di maggiore sicurezza ha istituito per l’anno 2020 un fondo di Euro 150.000,00 per sostenere gli investimenti dei cittadini in sistemi di antifurto o impianti di allarme, video-sorveglianza e controllo a supporto delle strategie e delle politiche di sicurezza del territorio poste in essere dall’ente.

 

Art. 1) Requisiti di ammissibilità
Possono accedere ai contributi previsti dal presente bando:
a) i privati proprietari e/o affittuari residenti in abitazioni poste nel territorio dell’Unione Terre d’Argine (affittuari con autorizzazione scritta del proprietario), che devono presentare una sola domanda per alloggio;
b) i condomini residenziali situati nel territorio dell’Unione Terre d’argine, per quanto riguarda le parti comuni dell’edificio, che devono presentare una sola domanda per condominio;

 

che hanno realizzato o che realizzeranno nel periodo 01/09/2019 - 30/11/2020 investimenti rivolti all’installazione di strumentazioni tecniche antifurto o impianti di videosorveglianza e controllo delle abitazioni.

 

Art. 2) Interventi finanziabili
Sono ammesse al contributo le spese sostenute per l’installazione ed attivazione di:
- sistemi antifurto, antirapina, antintrusione;
- installazione di cristalli antisfondamento;
- impianti di videosorveglianza, videoprotezione, videocitofoni;
- installazione di inferriate, serrande e porte di sicurezza;

 

Non sono ammissibili interventi di edilizia se non strettamente legati all’installazione dei predetti dispositivi.

 

Gli interventi oggetto del contributo dovranno essere riferiti ad immobili siti nei Comuni dell’Unione Terre d’argine e, ove previsto dalle norme vigenti, dovranno essere corredati da apposita dichiarazione di conformità dell’impianto alla regola d’arte firmata da un impiantista autorizzato nonché dagli eventuali titoli abilitativi edilizi necessari.

 

Art. 3) – Presentazione delle domande: modalità e termini
Il soggetto che intende richiedere il contributo deve presentare apposita domanda come da modello allegato “B” (domanda di partecipazione al bando) e chi non è proprietario deve presentare anche l’allegato “C” (dichiarazione di autorizzazione del proprietario ad effettuare le installazioni) scaricabili in calce alla pagina
oppure disponibile presso gli uffici della Polizia Locale dell’Unione Terre d’argine siti rispettivamente ai seguenti indirizzi:
Comune di Carpi - via Tre febbraio nr. 2
Comune di Campogalliano - Piazza Vittorio Emanuele II, 2
Comune di Novi di Modena - Piazza 1° Maggio, 17
Comune di Soliera - Piazza Repubblica n. 1

 

La domanda deve essere sottoscritta rispettivamente da:
- proprietario nel caso di richiesta relativa ad unità immobiliare ad uso residenza (o familiari/affittuari con autorizzazione scritta del proprietario);
- amministratore di condominio ad uso residenziale o delegato dai proprietari delle unità residenziali dell’edificio, nel caso di richiesta per le parti comuni;

 

Le domande potranno essere presentate a partire dalla data di pubblicazione del bando ed entro e non oltre il 30/11/2020, alternativamente, a pena di esclusione , in uno seguenti modi:

 

1. A mezzo di raccomandata a.r.
indirizzata a Unione Terre d’Argine Unione - Ufficio Protocollo, C.so A. Pio, 91, 41012 Carpi (Mo) con indicazione nella busta “Contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza”

 

2. Tramite Consegna a mano all’ufficio protocollo dell’unione Terre D’argine presso le seguenti sedi in orario di ufficio:
Comune di Carpi - C.so A. Pio, 91 Carpi
Comune di Campogalliano - via piazza Vittorio Emanuele II, 1
Comune di Novi di Modena - via Vittorio Veneto, 16
Comune di Soliera - via Garibaldi, 48
con indicazione nella busta “Contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza”

 

3. Tramite posta certificata all’indirizzo terredargine@postecert.it con indicazione nell’oggetto “Contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza”.
A pena d’esclusione, la domanda dovrà essere inviata esclusivamente da un indirizzo di posta certificata.

 

Alla domanda dovrà essere allegata obbligatoriamente la seguente documentazione:
a) fotocopia della fattura quietanzata o documento fiscale equivalente;
b) prova del pagamento per gli interventi già realizzati ;
c) fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente;
d) eventuale modulo relativo alla dichiarazione del proprietario che dichiara di aver autorizzato l’installazione effettuata.
e) eventuali titoli abilitativi o dichiarazioni di conformità degli impianti;
Qualora il responsabile del procedimento ritenga necessario procedere all’acquisizione di ulteriori dati e informazioni, provvederà alla richiesta di integrazione. In tal caso l’integrazione della documentazione dovrà pervenire entro e non oltre 15 giorni dalla data di ricevimento della richiesta.
Il mancato invio delle integrazioni, comporterà l’inammissibilità della richiesta.

 

Art. 4) Entità ed erogazione del contributo
Il contributo erogato dall’Unione Terre d’Argine viene calcolato nella misura massima del 50% del valore delle spese ammissibili, iva compresa, sino ad un massimo di € 600,00 per le singole abitazioni e € 1000,00 per le parti comuni dei condomini.
Il termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato inderogabilmente per il giorno 30/11/2020.
In base all’ordine cronologico della data di presentazione delle domande, verrà predisposta una graduatoria a seguito della quale l’Unione Terre d’Argine provvederà all’erogazione dei contributi fino ad esaurimento dello stanziamento previsto dal bando stesso.
L’Unione Terre d’Argine si riserva comunque la facoltà di eseguire una parte delle liquidazioni in fasi intermedie ovvero anche prima della scadenza del bando.
Qualora le domande presentate dovessero esaurire le risorse stanziate, si valuterà la possibilità di aumentare la disponibilità economica del fondo.
In caso di esaurimento del fondo, qualora non ne venga aumentata la disponibilità, sarà considerato titolo preferenziale per la concessione del contributo il fatto di non aver ottenuto analogo finanziamento dall’Unione Terre d’Argine per la stessa unità immobiliare nell’anno 2019.
La concessione del contributo ai richiedenti aventi diritto verrà comunicata mediante nota scritta (mail, lettera, pec). Il procedimento si concluderà entro 45 giorni dal termine dei sopralluoghi e delle verifiche delle integrazioni presentate.

 

Art. 5) - Controlli
La Polizia Locale dell’Unione Terre d’Argine effettuerà verifiche a campione nella misura minima del 20 % delle domande presentate circa la rispondenza con quanto dichiarato in domanda. Il campione verrà estratto a sorte. Il controllo potrà prevedere la richiesta di acquisizione di documentazione in originale o copia conforme, di elaborati, documentazione fotografica e sopralluoghi in loco.
Nel caso in cui dai controlli emerga una non corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto installato/o non installato, il contributo sarà revocato d’ufficio e si procederà, ricorrendone la circostanza, con la denuncia per falsa dichiarazione.

 

Art.6) Avvertenze
Funge da responsabile del procedimento il dirigente della Polizia locale dell’Unione terre d’argine Davide Golfieri. Per eventuali informazioni è possibile all'indirizzo mail: bandosicurezza@terredargine.it

 

Articolo 7) Informativa sulla Privacy
Ai sensi dell’articolo 13 d.lgs. n. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” i dati richiesti dal presente bando e dal modulo di domanda saranno utilizzati dal soggetto a cui è attribuita la gestione del fondo esclusivamente per le finalità previste dal bando stesso e saranno oggetto di trattamento svolto con o senza l’ausilio di strumenti informatici, nel pieno rispetto della normativa sopra richiamata

 

Bando integrale di amissione a contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza

Volantino informativo


Modulo di domanda

in formato .pdf (editabile)

 in formato .doc

Fac simile con istruzioni per la compilazione della domanda


Modulo dichiarazione del proprietario
(da compilare qualora la domanda non venga presentata dal proprietario dell’unità immobiliare)

in formato .pdf (editabile)

 in formato .doc

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto