PUG - Piano Urbanistico Generale
Mercoledì, 14 Aprile 2021


Con la nuova Legge Urbanistica Regionale (LR 24/2017) cambia il paradigma di riferimento per il governo del territorio e si entra a pieno titolo nella fase della riqualificazione e rigenerazione della città. Alla domanda residenziale si deve dare risposta all’interno dei centri urbani, non più in aree di espansione che consumano ulteriore suolo agricolo. È la fase sostenuta dall’ambizioso obiettivo di raggiungere entro il 2050 il “saldo-zero” di consumo di suolo (dato dalla differenza tra le aree di nuova urbanizzazione e quelle desigillate nel territorio urbanizzato). Un nuovo approccio al governo del territorio richiede anche nuove regole orientate alla sostenibilità e alla qualità – e nuovi strumenti di programmazione adatti per lo scopo. A tal fine la legge regionale introduce il Piano Urbanistico Generale (PUG), lo strumento destinato a superare i vari PRG, PSC, POC e RUE usati fino ad oggi. Un unico strumento di pianificazione, per disciplinare tutti gli interventi di riqualificazione che potranno essere avviati nei prossimi anni.

 

Cogliendo la portata strategica di questa fase di riflessione e programmazione sul governo del territorio, i quattro Comuni dell’Unione delle Terre d’Argine hanno deciso di affrontare insieme questa importante sfida, avviando il percorso che porterà alla redazione di un unico PUG intercomunale, in grado di gestire alla scala adeguata le grandi sfide per il futuro su temi centrali come i servizi, le infrastrutture e la mobilità ma anche in grado di fornire regole chiare ed omogenee da applicare in tutto il territorio dell’Unione


 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto