pane in attesa
Una tradizione dei bar del Sud Italia era quella del caffè in sospeso: bere un buon caffè ma pagarne due, per offrirne uno a chi non poteva permetterselo.
Un piccolo gesto di solidarietà, capace di migliorare la giornata a chi si affacciava alla porta del bar con la speranza di trovare un caffè ad attenderlo.
Il progetto vuole riprendere e rinnovare questa antica consuetudine, che dai banconi del bar passa ai forni e ai panifici.
Il pane in attesa rappresenta l’occasione per dare un segno di vicinanza alle tante persone in difficoltà del nostro territorio, permettendo loro di accedere ad un bene prezioso come il pane.

E’ un gesto semplice per chi lo fa, ma un dono che cambia la vita di chi lo riceve.

Come fare:

  1. Quando fai la spesa al Forno puoi comprare un po’ di pane in più o prodotti da forno e lasciarli in attesa.
  2. Il Fornaio li mette da parte per le famiglie che attraversano una situazione di difficoltà economica individuate dai Servizi Socio Sanitari del Comune di Carpi.
  3. Le famiglie ritirano direttamente dal fornaio i prodotti in attesa.

Negozi aderenti:

  • Pane del fornaio, via Lenin 67, Carpi
  • Pan per focaccia, via Berengario 54, Carpi
  • Pane del fornaio, via Remesina interna 182, Carpi
  • De Caroli, corso Fanti 109, Carpi
  • La baguette, via San Francesco 6, Carpi
  • La fornarina, via Cuneo 29, Carpi
  • Casa del pane di Goldoni Corrado, via Martinelli 74, Fossoli di Carpi
  • Forno Cimardi, via Statale Motta 77, San Marino di Carpi

file .pdf Scarica il volantino informativo

Visite: 2803

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto