Promosso dalla Regione Emilia Romagna e rivolto ai bambini, alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze di età compresa tra i 3 e i 17 anni (nati dal 2005 al 2019) sfollati dall’Ucraina a seguito degli eventi bellici e presenti sul territorio regionale, per la partecipazione a centri/attività estive, comprese attività di socializzazione, ricreative, sportive, culturali.

 

   

 

Approvato l'elenco dei centri estivi accreditati al progetto con Determinazione dirigenziale n. 478 del 07/06/2022.

 Elenco dei soggetti gestori aderenti al progetto

 

GESTORI

file .pdf Avviso Pubblico GESTORI 

Domanda di adesione dei soggetti GESTORI
file .pdf in formato .pdf


Termine per la presentazione da parte dei GESTORI di centri estivi della domanda di adesione al Progetto: 6 giugno 2022
Inviare le domande esclusivamente via PEC all’indirizzo: pubblica.istruzone@pec.terredargine.it

 

La domanda deve esser inoltrata dal titolare della potestà genitoriale/tutela legale o da chi ha la custodia temporanea nel Comune in cui il minore è accolto direttamente al gestore del centro estivo frequentato utilizzando il MODULO apposito scaricabile qui:

MODULO DI RICHIESTA CONTRIBUTO
 IN ITALIANO

 IN UCRAINO

 

Il contributo massimo erogabile è pari complessivamente a 336,00 euro per ciascun bambino/ragazzo.
Il contributo totale concesso non potrà essere superiore al costo totale (determinato in base al numero di settimane frequentate per il costo settimanale) riportato in nota/fattura dal soggetto gestore del centro estivo.
Non vi è limite al numero di settimane frequentate che possono anche essere non consecutive ed essere fruite in centri estivi diversi, purché ricompresi nell’elenco dei gestori aderenti al progetto.

 

Per tutti i gestori che intendono avviare un centro estivo, indipendentemente dall’adesione al Progetto per il sostegno ai bambine/i e ragazze/i ucraini, è necessario presentare, al più tardi entro l’inizio dell’attività del centro estivo, la S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) secondo quanto disposto dal punto 2.3 della Direttiva di cui alla Delibera di Giunta Regionale n. 469/2019.
Per le istituzioni scolastiche paritarie, tenuto conto che il servizio estivo offerto è assimilato all’attività principale erogata negli stessi spazi e strutture durante l’anno scolastico, non è necessario l’inoltro della segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.).

Di seguito il link all’accesso unitario per l’inoltro della S.C.I.A.:  https://au.lepida.it/suaper-fe/#/AreaPersonale

 

 

FAMIGLIE

AVVISO PER LE FAMIGLIE
IN ITALIANO 

 IN UCRAINO

MODULO DI RICHIESTA CONTRIBUTO
 IN ITALIANO 

 IN UCRAINO

 

In base alla Delibera di Giunta Regionale n. 731/2022, possono fare richiesta del contributo:

  • bambini e ragazzi ucraini presenti sul territorio dei Comuni dell’Unione Terre d’Argine (Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera) sfollati dall’Ucraina a seguito degli eventi bellici e che abbiano presentato dichiarazione di presenza alle autorità di pubblica sicurezza secondo quanto previsto dalla normativa vigente;
  • di età compresa tra i 3 e i 17 anni (nati dal 01/01/2005 ed entro il 31/12/2019);
  • frequentanti uno dei centri estivi tra quelli inseriti nell’elenco dei soggetti gestori aderenti al progetto approvato dall’Unione delle Terre d’Argine

 

Le domande per l’assegnazione del contributo rivolto alle FAMIGLIE potranno essere presentate unicamente ai gestori dei centri estivi prescelti e aderenti al progetto utilizzando il MODULO apposito:

 

entro le ore 12:00 del 29 luglio 2022


 

DOCUMENTI UTILI

 Delibera della Giunta della Regione Emilia Romagna n. 731 del 09/05/2022

 Delibera di Giunta dell’UdTA n. 56 del 25/05/2022

 Determinazione dirigenziale n. 440 del 27/05/202

Determinazione dirigenziale n. 478 del 07/06/2022

 

 

Visite: 352

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto