che non hanno presentato domanda di contributo per il “Progetto per il contrasto alle povertà educative e la Conciliazione vita-lavoro”

 

  

Con la Delibera di Giunta n. 65/23, l’Unione delle Terre d’Argine ha stanziato risorse per la concessione di contributi per sostenere le famiglie di bambini/e e ragazzi/e con disabilità che non hanno potuto presentare domanda per il Progetto Conciliazione vita lavoro per la frequenza dei centri estivi nell’estate 2023.

 

Avviso alle famiglie

 

Possono presentare domanda di contributo le famiglie, anche affidatarie o monogenitoriali, che si trovano nelle seguenti condizioni:
- genitori, anche affidatari, o figli, anche in affido, con residenza nei Comuni dell’Unione delle Terre d’Argine: Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera;
- figli con disabilità certificata ai sensi della L. 104/92 di età compresa tra i 3 ed i 17 anni (nati dal 01/01/2006 ed entro il 31/12/2020);
- iscrizione presso un qualsiasi centro estivo della Regione Emilia Romagna nei mesi di giugno, luglio, agosto e/o settembre 2023;

 

Il contributo è dedicato alle famiglie di bambine/i e ragazze/i con disabilità certificata che non hanno presentato domanda per il contributo regionale per il “Progetto per il contrasto alle povertà educative e la Conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi – anno 2023” in quanto:
- i figli sono iscritti a un centro estivo non accreditato per il Progetto,
- oppure i genitori non si trovano in una delle condizioni lavorative previste dal bando regionale per il Progetto,
- oppure non hanno potuto inoltrare richiesta nei termini fissati per lo stesso Progetto;

 

Il contributo massimo erogabile alla singola famiglia per ciascun bambino/ragazzo è pari complessivamente a 300,00 euro, per un massimo settimanale di 100,00 euro;



Pertanto:
- se il costo settimanale è superiore o uguale a 100,00 euro, il contributo potrà essere riconosciuto per un importo settimanale massimo di 100,00 euro e, in ogni caso, non potrà essere superiore a 300,00 euro complessivi;
- se il costo settimanale è inferiore a 100,00 euro il contributo sarà riconosciuto per l’effettivo costo a settimana, fino ad un massimo di 300,00 euro.

 

Il contributo totale concesso non potrà essere superiore al costo totale d’iscrizione, previsto dal soggetto gestore per il numero complessivo di settimane.
La graduatoria definitiva degli aventi diritto al contributo sarà elaborata con il criterio dell’ordine di arrivo della domanda e fino a esaurimento del budget.

 

Le domande per la concessione del contributo potranno essere presentate dalle FAMIGLIE unicamente online
da lunedì 31 luglio 2023
fino alle ore 12:00 di
sabato 30 settembre 2023

 

È stato approvato l'elenco delle domande definitivamente ammesse e delle domande escluse dal contributo, con determinazione dirigenziale n. 1210 del 16/11/2023:

 Elenco beneficiari ammessi al contributo

 

DOCUMENTI UTILI

Delibera di Giunta dell’Unione delle Terre d’Argine n. 65/2033

 Determinazione dirigenziale n. 612 del 28/06/2023

Determinazione dirigenziale n. 1210 del 16/11/2023

 

 

 

Visite: 1533

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto