Zona di protezione speciale

 
 
 
 
banner cassa d'espansione C' de Frati

immagine della pubblicazioneLa Cassa d’espansione
Costruita per invasare le acque piovane e limitare le piene del Cavo Tresinaro, la cassa d’espansione di Ca’ de Frati si estende per un 1 milione di mq e può contenere 2,5 milioni di mc di acqua garantendo la sicurezza idraulica ad un territorio fortemente antropizzato di oltre 11.000 Ha.
Il manufatto fu ultimato nel dicembre del ’96 e collaudato con successo in occasione di una pericolosa piena del Cavo Tresinaro che si verificò
pochi giorni dopo la fine dei lavori.
Dal punto di vista idraulico l’acqua in ingresso nella cassa è controllata dal manufatto di invaso, un sistema di paratoie poste sul Cavo Tresinaro, mentre l’acqua in uscita è controllata dal sistema di svaso che ne regola il deflusso nel Cavo Fossatella.
La cassa d’espansione non è solo un’opera idraulica, ma rappresenta anche una grande occasione di riqualificazione ambientale del territorio; nella depressione di Ca’ de Frati è infatti presente un sistema di canali disposti a serpentina che consentono la fitodepurazione delle acque ed è ormai completamente ripristinato l’ambiente naturale della pianura (alternanza di zone umide, prati, macchie e radure) presente prima delle opere di bonifica.

image CA' DE FRATI
(scarica la pubblicazione completa in formato .pdf MB 1,33)

AcrobatDocumento in formato .pdf - Qui è possibile scaricare il programma Acrobat Reader per visualizzarlo

 

 

Visite: 9570

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto